Cerca
Close this search box.

Viaggio in Italia, le spiagge da non perdere

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Viaggio

In Liguria, una delle spiagge più belle è quella di Punta Chiappa che fa parte della marina di Portofino ed è raggiungibile in traghetto o a piedi da Camogli. Oltre alla acque cristalline, ciò che la rende suggestiva è la cornice in cui è inserita, composta da case colorate e da reti di pescatori che sventolano al vento. Ancora, Baia dei Saraceni, in una frazione di Finale Ligure (Varigotti) con la sua spiaggia di sabbia e ghiaia e un mare che cambia colore dall’azzurro al verde. C’è anche da dire che studiando e prenotando in anticipo possiamo anche trovare prezzi vantaggiosi e quindi permetterci un viaggio low cost senza spendere troppi soldi.

Da dove iniziare un viaggio in Italia

Nella Maremma Toscana, Cala Violina è una spiaggia molto pittoresca perché composta da piccoli frammenti di quarzo.

Baia del Buon Dormire in Campania è una spiaggia di sabbia dorata con acque cristalline di colore verde, immersa nell’oasi incontaminata del Cilento; è adatta a famiglie con bambini perché la profondità delle acque non è molto alta.

In Puglia da non perdere è la bellissima spiaggia di Sant’Andrea con i suoi faraglioni che sovrastano le acque; a Nord della baia ci sono anche delle piccole piattaforme da cui fare dei tuffi in acqua.

A Tropea, in Calabria, ci sono spiagge meravigliose come la Grotta Azzurra con la sua spiaggia di sabbia finissima in contrasto con la crosta rocciosa che le fa da cornice.

E la Sicilia?

In Sicilia, c’è la spiaggia di San Vito lo Capo, composta da un alternarsi di calette incastonate nella vegetazione mediterranea e un susseguirsi di altre spiaggette imperdibili come quella di Macari e di Castelluzzo.

Oppure Scala dei Turchi con la sua famosissima scogliera bianca su cui sdraiarsi a prendere il sole. Dopo una giornata trascorsa qui al mare, si può scegliere di visitare la vicina Valle dei Templi ad Agrigento.

Sempre in Sicilia, nell’Area Marina Protetta del Plemmirio, oltre al mare con acque cristalline in cui si alternano coste e calette si possono scorgere anche resti di navi greche e romane. Qui si possono fare immersioni alla volta delle grotte di roccia bianca e scoprire le specie che abitano le acque.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?