Cerca
Close this search box.

Russia, come programmare un viaggio     

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Russia

Se si decide di viaggiare in Russia, bisogna programmare con attenzione tutto il viaggio: definire il periodo in cui andare, l’itinerario da compiere e procurarsi i documenti di viaggio richiesti per l’ingresso in Paese.

Il periodo in cui andare in Russia

Per quanto riguarda il periodo in cui andare in Russia, quello migliore è da maggio fino a fine agosto/inizi settembre: le temperature sono ideali per poter visitare le grandi città.

In inverno i monumenti delle grandi città sono innevati e l’atmosfera è davvero suggestiva ma il grande freddo potrebbe essere un limite per chi non lo sopporta.

Quanto all’itinerario, solitamente si opta o per la visita di Mosca e San Pietroburgo oppure per la Transiberiana, che in due settimane circa attraversa il paese da una parte all’altra lungo la Siberia.

In realtà in Russia ci sono talmente tante belle città e bei posti da visitare, che basta solo un po’ di pianificazione iniziale ed è tutto possibile.

Anticipare la prenotazione del volo

In ogni caso, una volta scelto cosa visitare, meglio prenotare con 2-3 mesi di anticipo il volo, in modo da ottenere tariffe più conveniente e da poter preparare con calma tutti i documenti per l’ingresso, vale a dire:

  • passaporto con almeno 6 di mesi di validità residua
  • visto di ingresso obbligatorio
  • assicurazione sanitaria Russia
  • carta di immigrazione, da compilare all’arrivo in aeroporto
  • patente internazionale (se si intende noleggiare un auto oppure guidare)

Poi, qualora ci sia in programma di prendere il treno per spostarsi lungo la Russia, bisogna prenotare sempre per tempo i biglietti (ad esempio quelli da Mosca a San Pietroburgo e viceversa), in modo da ottenere tariffe vantaggiose.

Ad un mese dal viaggio, si può scegliere anche la sistemazione (case vacanza, b&b, ostelli, hotel), in base alle proprie preferenze e poi passare alla prenotazione di musei, eventi e spettacoli, in modo da evitare la fila e non trovare tutto esaurito.

Infine, prima di partire, è bene effettuare il cambio di alcuni euro in rubli per poter pagare le prime spese in Russia.

Il resto del cambio potrà avvenire direttamente in città.
[smiling_video id=”214491″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?