Viaggio in bicicletta, quanta preparazione occorre 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Viaggio

La passione per la bicicletta accomuna tantissime persone e sono in molti coloro che si danno al cicloturismo, cioè decidono di svolgere il proprio viaggio in bicicletta.

Ma può farlo chiunque oppure occorre una certa preparazione?

Viaggiare in bicicletta richiede un certo allenamento e una certa determinazione, quindi è consigliabile esercitarsi prima del viaggio vero e proprio, alcuni mesi prima di partire, magari pedalando vicino casa con la bicicletta “scarica” cioè senza bagagli.

Può essere utile allenarsi due o tre volte a settimana anche su tragitti pianeggianti di 20-30 km e man mano aumentare la distanza percorsa, per allenare la propria resistenza e la propria “pazienza” a stare in sella per più tempo.

L’importante è stabilire degli obiettivi

L’importante è stabilire degli obiettivi che siano in linea con la propria forma fisica e il proprio livello di partenza, evitando di strafare e dare la giusta importanza al riposo.

Qualche mese prima del viaggio, si può iniziare ad organizzare i bagagli e, dopo averli montati sul mezzo, provare a prendere confidenza con la bicicletta così attrezzata.

La pesantezza del mezzo può essere un ostacolo per chiunque non sia abituato, quindi è consigliabile prendere dimestichezza con la bicicletta carica.

Oltre alla preparazione fisica

Oltre alla preparazione fisica, fatta con il giusto allenamento e il riposo, è fondamentale dare importanza all’alimentazione, prediligendo una dieta sana ed equilibrata che possa conciliare meglio il proprio sforzo fisico.

Prima dell’allenamento, se è al mattino, è importante fare una colazione energetica (ad esempio con bresaola, fette biscottate e marmellate e un te).

Meglio evitare il latte e la frutta, le fibre di quest’ultima potrebbero provocare dolori addominali e compromettere la propria performance.

Poi, è essenziale anche il giusto apporto di liquidi, quindi bere di frequente, magari facendo piccoli sorsi ogni 15 minuti.

Dopo l’allenamento, è importante che il corpo reintegri quanto perso e quindi è consigliabile mangiare carboidrati.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.