Cerca
Close this search box.

Cosa vedere a Vienna in tre giorni

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Cosa vedere

Vienna è considerata una delle città più eleganti d’Europa e ha davvero tanto da offrire dal punto di vista artistico, culturale e storico. Tre giorni possono essere sufficienti per visitare i monumenti e i musei più belli della città austriaca.

Il primo giorno

Il primo giorno si può visitare uno dei simboli della città, il Duomo di Santo Stefano, una chiesa in stile gotico costruita dove sorgeva una chiesa del XII secolo, di cui sono sopravvissuti il riesentor (Portale dei Giganti) romanico e le heidentürme (Torri dei Pagani).

All’interno del duomo si potrà ammirare il bellissimo pulpito in pietra, realizzato nel 1515 da Anton Pilgram.

Un’altra chiesa degna di nota è quella di San Carlo, in stile barocco. Un ascensore permette di salire fino in cima alla cupola e ammirare i famosi affreschi Rottmayr.

Il primo giorno si può anche visitare la casa del famoso compositore Mozart e il monumento doro di Strauss, realizzato da Edmund Hellmer nello Stadtpark.

Infine, il Kunsthistorisches Museum (Museo di storia dell’arte) in cui poter ammirare tesori di inestimabile valore dell’epoca rinascimentale ma anche della storia romana ed egizia.

Fra le opere imperdibili custodite nel museo ci sono la Torre di Babele di Pieter Bruegel il Vecchio, la Madonna del Belvedere di Raffaello e l’Estate di Giuseppe Arcimboldo.

Il secondo giorno

Il secondo giorno a Vienna si potranno trascorrere piacevoli ore presso i meravigliosi parchi della città: parco Burggarten in stile inglese, situato lungo la Ringstrasse, e il Parco del municipio, situato fra l’Università e il Parlamento.

Ancora, Heldenplatz, una delle piazze storiche più importanti di Vienna, che si trova fra la Ringstrasse e il palazzo imperiale.

Il terzo giorno

L’ultimo giorno nella capitale austriaca si può visitare la Schloss Schönbrunn, la residenza estiva degli Asburgo, inserita dall’Unesco tra i siti Patrimonio dell’Umanità.

Si tratta di un palazzo composta da 1441 sale di cui 40 aperte al pubblico: tramite dei tour organizzati con audio guida si potrà avere l’onore di visitare persino gli appartamenti utilizzati da Francesco Giuseppe e dalla Principessa Sissi.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?