Cerca
Close this search box.

Quale macchina fotografica portare in viaggio?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Quale

Quando si parte per un viaggio, la macchina fotografica è uno dei dispositivi immancabili per scattare delle bellissime foto dei posti visitati.

Sebbene al giorno d’oggi sul mercato si avvicendino modelli di smartphone sempre più performanti per ciò che concerne il comparto fotografico, e dunque sia sufficiente avere con sé uno smartphone per scattare delle belle foto e girare dei bei video, sono tanti i “tradizionalisti” che preferiscono fotografare con una macchina fotografica.

C’è da dire, infatti, che lo smartphone ha lo svantaggio che si scarica facilmente (perché viene utilizzato anche per navigare su Internet, per le chiamate, per i messaggi, come navigatore e tanto altro) mentre la macchina fotografica ha una durata più lunga (dato che viene utilizzata solo per scattare foto ed eventualmente per girare dei video).

Ma quale macchina fotografica portare in viaggio?

Esistono fondamentalmente due tipologie di macchine fotografiche digitali: quelle compatte e quelle reflex.

Le compatte hanno il vantaggio che, essendo compatte (appunto), possono essere riposte in una borsa o in uno zaino durante il viaggio o durante le proprie passeggiate.

Sono più facili da utilizzare, quasi sempre hanno un obiettivo fisso e utilizzano la tecnologia mirrorless. Inoltre, hanno uno stabilizzatore interno e quindi non c’è il rischio che nei video ci siano delle vibrazioni.

Infine, hanno un costo più accessibile.

Un altro elemento che si può considerare quando si sceglie una macchina fotografica compatta, è che sia resistente all’acqua e impermeabile, ideale per i propri viaggi al mare e per scattare bellissime foto subacquee.

Le reflex, invece, sebbene garantiscano una migliore resa nelle fotografie, hanno un utilizzo più professionale (quindi è importante saperle utilizzare).

Inoltre, essendo più ingombranti, devono essere riposte in un apposita borsa, smontate del proprio obiettivo.

Dunque, se si viaggia in aereo, la custodia della macchina fotografica reflex verrà considerata un bagaglio a mano a tutti gli effetti.

Durante le proprie passeggiate, bisognerà portarla al collo o a tracolla, con il rischio di essere, purtroppo, scippati.

Consigli per gli acquisti

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *