Bagaglio imbarcato, cosa fare in caso di perdita

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Bagaglio

Uno dei principali motivi di ansia per un passeggero che si accinga a viaggiare in aereo, è legato alla perdita del proprio bagaglio. Questa eventualità, purtroppo, esiste ma bisogna, nel caso si verifichi questo spiacevole inconveniente, restare calmi e continuare ad avere la speranza di ritrovare il proprio bagaglio. Ecco perché è bene capire cosa mettere nel bagaglio in stiva, proprio per evitare che possiamo subire o furti o nel caso di smarrimento che i danni non siano di elevato valore.

Bagaglio smarrito, cosa fare?

La prima cosa da fare è quella di recarsi all’Ufficio Smarrimenti (Ufficio Lost and Found) per denunciare lo smarrimento del proprio bagaglio mostrando il biglietto del viaggio e il documento di identità.

Questo serve per poter rintracciare il bagaglio con il codice che vi è stato apposto al momento dell’imbarco.

Al passeggero di cui è stato smarrito il bagaglio, verrà richiesto di compilare il modulo Pir (Property Irregularity Report) in cui dovrà descrivere il bagaglio e scegliere se vuole ritirare personalmente il bagaglio oppure vuole che gli sia spedito all’indirizzo da lui indicato.

Il passeggero può avere informazioni sullo stato della ricerca del proprio bagaglio telefonando l’ufficio addetto oppure attraverso il World Tracer, un sistema di tracciamento digitale a cui si può accedere tramite il sito web dell’aeroporto o della compagnia.

Lost and found

Ovviamente, bisogna informarsi sui sistemi a cui si appoggiano le compagnie per le ricerche dei bagagli smarriti. Il passeggero dovrà anche informare la compagnia aerea dello smarrimento del bagaglio poiché è proprio la compagnia aerea responsabile dell’evento.

Quindi, dovrà inoltrare alla compagnia aerea un reclamo e la richiesta di risarcimento.

Infatti, se dalla richiesta trascorrono 21 giorni senza che il bagaglio sia stato ritrovato, questo verrà considerato ufficialmente perso. In questo caso, il passeggero avrà tutto il diritto di richiedere il risarcimento con una raccomandata: dovrà indicare il contenuto del bagaglio, la copia del biglietto aereo e la ricevuta della valigia, lo scontrino che attesti il bagaglio mancante e il modulo Pir che ha compilato all’Ufficio Lost and Found.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.