Cerca
Close this search box.

Urbex exploration, come iniziare questo tipo di escursioni

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Urbex exploration

L’urbex exploration è l’esplorazione urbana di luoghi o relitti abbandonati dall’uomo, infiltrandosi spesso in aree interdette o contrassegnate da cartelli con scritto “Vietato l’ingresso”.

Molti luoghi abbandonati possono tornare nuovamente in vita

In questo modo, molti luoghi abbandonati possono tornare nuovamente in vita. Per cominciare queste esplorazioni è bene cercare prima il posto da visitare: Google Maps e Google Street View sono due ottimi strumenti per avere un’ampia visuale della zona esplorare.

Se si è inesperti, meglio scegliere luoghi conosciuti, vicini e di facile accesso. Man mano poi che si acquisisce esperienza e coraggio si potranno fare cose più difficili.

Non recarsi mai da soli in queste mete inconsuete o dire ad almeno un amico o parente dove si sta andando; a tal proposito ci si può organizzare con più persone consultando i gruppi Facebook, Telegram o Whatsapp.

Una volta che ci si reca qui, occorrono diversi sopralluoghi per capire se il posto sia sicuro o meno, sorvegliato o pericolante. Bisogna cercare attentamente eventuali entrate, buchi nella recinzione e cancelli aperti. I luoghi sono per lo più manicomi e ospedali, ville e castelli, vecchie fabbriche e impianti industriali.

Ciò che spinge a compiere queste esplorazioni è il divertimento legato a questa attività “insolita” e anche la voglia di documentare e scoprire dei posti nuovi, facendoli conoscere anche ad altre persone appunto attraverso la fotografia.

Fare urbex exploration, in alcuni casi non è legale

Fare urbex exploration, in alcuni casi non è legale perché si entra in luoghi vietati, violando la proprietà privata; per questo è consigliabile entrare nei posti che hanno già i varchi aperti senza forzare nessuna porta o serratura.

Attenzione ai pericoli: negli edifici abbandonati o pericolanti può succedere qualsiasi imprevisto, dai pavimenti o tetti che possono cedere all’improvviso, agli incontri inaspettati.

Per questo, fare attenzione al vestiario (pratico e comodo), indossare un casco antinfortuni e non fare nulla di scellerato.

Non lasciare tracce e non rubare nulla di quello che si trova per non commettere dei reati.
[smiling_video id=”203186″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?