Arezzo, tra storia, cultura e cibo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Arezzo

Arezzo è una città in cui si respirano le tracce delle tante culture che qui si sono succedute nei secoli. Ci sono tante ricchezze da visitare come la Fortezza Medicea, l’Anfiteatro Romano, i resti di origine etrusca, la cattedrale e le tante chiese della città. Consigliamo anche agli amanti delle due ruote di percorrere le belle strade dell’entroterra toscano, tra le strade preferite dai motociclisti.

Si respira nell’aria anche molto della cultura romana

Si respira nell’aria anche molto della cultura romana: i Romani infatti conquistarono la popolazione etrusca, costruirono le loro città sopra quelle esistenti, mantenendo gli stessi concetti architettonici (come appunto si può notare nell’Anfiteatro Romano).

Grazie alle vie consolare come la Via Cassia o la Flaminia, sempre risalente ai romani, molto importante perché grazie al commercio che qui si espandeva, la città acquisì forza e benessere economico.

Attualmente la città si mostra molto attiva con i suoi ristoranti, bar e locali  che in estate spostano i loro tavoli all’aperto. Sono dislocati lungo le stradine in pietra del centro: qui turisti ma anche e soprattutto cittadini del posto si siedono, si rilassano e si godono la tranquillità, mangiando e bevendo e specialità tipiche aretine.

Stradine, negozietti e locali tipici

Ci sono anche edifici e negozietti tipici tutti da ammirare o in cui perdersi ad acquistare souvenir o pezzi d’antiquariato. Arezzo è nota anche e soprattutto per i suoi prodotti tipici locali con vini e piatti della tradizione locale.

Si potrà gustare la pasta fatta in casa con il ragù o l’arrosto misto con patate oppure l’antipasto toscano con affettati, crostini e formaggi super gustosi. Non dimentichiamo i pici e soprattutto la carne di altissima qualità.

Ma soprattutto, ad accompagnare tutti questi prelibati piatti o aperitivi e antipasti, c’è una ricca carta dei vini in cui sono inclusi quelli del colle aretino e del resto della Toscana, che sono davvero imperdibili non solo per gli intenditori ma per tutti coloro che amano il buon vino.

Ancora, per lo street food, da non perdere panini e schiacciate ripiene di ingredienti tipici toscani come prosciutto, pomodori, formaggi vari, insomma da farcie come più si desidera.

Se vi abbiamo stuzzicato almeno un po’ allora vi consigliamo veramente di passare qualche giorno in questa splendida città toscana, tra tradizione, storia e ottimo cibo.
[smiling_video id=”197860″]


[/smiling_video]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.