Cerca
Close this search box.

Colombia, quanti giorni programmare per un viaggio? 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Colombia

La Colombia è un paese grande circa 5 volte l’Italia: non stupisce quindi che prima di partire ci sia bisogno di programmare il viaggio al meglio. Per muoversi in questo Paese, dato che le distanze sono anche considerevoli, bisognerà prendere dei voli interni.

Quando è il momento migliore

Innanzitutto è bene capire quando è il momento migliore per recarsi in Colombia essendoci due stagioni principali: quella secca, dalla metà di Giugno alla metà di Settembre e da Dicembre alla fine di Febbraio, e quella delle piogge che comprende i mesi di Aprile, Maggio, Ottobre e Novembre.

In conclusione meglio viaggiare nei mesi della stagione secca.

Comunque, il viaggio dovrebbe durare almeno 15 giorni per poter visitare i posti sicuramente imperdibili.

Cartagena, il parco Tayrona e la zona caffettera partendo dalla città di Pereira, sono sicuramente dei posti ideali per iniziare il proprio viaggio alla scoperta di questo Paese.

Poi ci si potrà anche spostare, soprattutto se il tempo a propria disposizione è maggiore.

Quindi non dimenticare Bogotá (anche questo può essere  il punto ideale da cui iniziare il viaggio, soprattutto se si atterra qui dall’Italia), visitando il centro storico, il museo dell’oro e la cattedrale di Monserrate.

A sud di Bogotá c’è la zona archeologica di San Agustin, la più importante in Colombia. Altri posti interessanti nel sud del paese sono la città bianca di Popayan e il paesino di Silvia con i suoi colori ed il tipico mercato indigeno.

E poi Medellin, la cittá più moderna della Colombia con un clima mite tutto l’anno e centro di partenza per visitare Guatapé e la pietra del Peñol.

Ultime considerazioni riguardano i documenti: basterà avere un passaporto in corso di validità (si raccomanda che la data di scadenza del passaporto non sia inferiore ai tre mesi dalla data di entrata in Colombia).

[smiling_video id=”189702″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

6 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?