Cerca
Close this search box.

Occitania, le città da non perdere

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Occitania

L’Occitania è un’affascinante regione della Francia, fra il Mar Mediterraneo e i Pirenei, ricca di storia e di bellezze medievali da scoprire, come castelli, villaggi e città piene di arte e natura.

Le città da non perdere in Occitania

Una delle città da non perdere, perché una delle più importanti della regione, è Carcassone, anche conosciuta come la cittadella fortificata meglio conservata d’Europa.

La città ha ancora una doppia cinta muraria concentrica lunga 3 km, 52 torri e 4 porte di accesso.

Poi c’è Tolosa, la capitale dell’Occitania, caratterizzata dalle abitazioni di mattoni arancioni e ricca di edifici storici romanici e gotici come la Basilica di Saint-Sernin, l’Hôtel-Dieu Saint-Jacques e il convento giacobino.

Si passa poi a Perpignan, una città d’arte che conserva ancora tratti della cultura catalana come si potrà ammirare nel famoso Palazzo dei Re di Maiorca, una fortezza in stile gotico.

Un’altra città da non perdere in Occitania

Un’altra città da non perdere in Occitania è la bellissima Montpellier, dove l’antico si fonde perfettamente con il moderno. Non sarà difficile qui trovare edifici storici insieme a quartieri moderni come Port Marianne, intorno al bacino di Jacques Cœur.

Poi c’è Albi, patrimonio UNESCO, dove è presente un grande complesso episcopale che comprende la cattedrale di Sainte-Cécile, di stile gotico, la collegiata di Saint-Salvi e il suo chiostro.

Qui si trova anche il museo dedicato al grande pittore Toulouse-Lautrec, nato in questa città.

Nîmes è un’altra bellissima cittadina, famosa per l’anfiteatro romano risalente al 70 d.C., dove ancora oggi si tengono molti spettacoli come la Féria e il Festival di Nimes.

Qui si trova anche la Maison Carrée, uno dei pochi templi romani del mondo antico ad essere interamente conservato.

Poi c’è Pont du Gard, dove si trova l’unico acquedotto a 3 piani ancora oggi esistente e perfettamente conservato, riconosciuto Patrimonio UNESCO.

Ancora Narbonne, una delle più ricche colonie romane fuori dall’Italia, dove si trova la Via Domitia nel centro della città.

Infine Lourdes, un famosissimo luogo di pellegrinaggio dove avvennero, nel 1858, le apparizioni della Vergine Maria a Bernadette Soubirous.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?