Occitania, come raggiungerla dall’Italia

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Occitania

C’è una regione della Francia di inestimabile bellezza dal punto di vista artistico e storico: l’Occitania. Qui sembrerà di essere tornati indietro nel tempo, all’epoca dei cavalieri, dei castelli e delle principesse.

Castelli e fortezze tra i più belli al mondo

Infatti sono presenti alcuni dei castelli e delle fortezze più belle e meglio conservate al mondo, nonché villaggi medievali e città ricche di storia e arte tutte da scoprire.

Vediamo allora come raggiungere questa splendida regione francese. Dall’Italia, infatti, è possibile raggiungerla in diverso modo.

In particolare si potrà arrivare facilmente in alcune delle città principali dell’Occitania, per poi procedere alla scoperta delle città minori e dei villaggi spostandosi con un’auto a noleggio o con i mezzi pubblici.

In particolare, in aereo gli scali più vicini per raggiungere l’Occitania con voli diretti dall’Italia sono l‘aeroporto di Tolosa (Toulouse-Blagnac) e l’aeroporto di Montpelier (Montpellier-Méditerranée).

Come arrivare

Dall’Italia sarà possibile anche arrivare in aereo a Parigi (Orly) e poi prendere un volo interno per raggiungere Tolosa: ce ne sono uno ogni 30 minuti. In alternativa si può atterrare agli aeroporti più lontani di Marsiglia o di Lione e spostarsi verso l’Occitania con voli interni o altri mezzi pubblici.

Se invece si intende raggiungere l’Occitania dall’Italia in auto bisognerà attraversare tutto il sud della Francia seguendo l’Autoroute du Soleil.

In alternativa si può raggiungere la bellissima regione francese in treno, sull’asse Parigi/Bordeaux/Montpellier/Barcellona.

Si può anche considerare il pullman per raggiungere l’Occitania dall’Italia dato che qui ci sono molti collegamenti nazionali ed internazionali con pullman a lunga percorrenza.

Le compagnie Flixbus, Ouibus e Eurolines servono diverse città della regione come Tolosa, Montpellier, Carcassonne, Narbonne, Béziers, Perpignan, Tarbes, spesso a tariffe molto convenienti.

Infine si può raggiungere la regione francese in nave: ad esempio chiunque si trovi in Marocco o in una crociera in Marocco, può farlo arrivando al Port di Sète.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Dove vuoi andare?