Lisbona, in tre giorni, cosa vedere

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Lisbona

Lisbona è una delle città più visitate in Europa, soprattutto in estate, proprio per la facilità con cui si possono scoprire tutte le sue ricchezze anche in soli tre giorni. Si può partire con la Piazza del Rossio, maestosa piazza residenziale da cui gustarsi la vista della città.

Si prosegue nella visita a Lisbona

Da qui si può prendere la funicolare di Lisbona o raggiungere il giardino di São Pedro de Alcantara. Poco lontano c’è l’ascensore Santa Justa e, una volta raggiunta la cima, si arriverà alle rovine del convento di Carmo.

Un’altra piazza da non perdere è Praça do Comércio, circondata da edifici gialli con al centro la statua del re José I.

Al di fuori della piazza c’è l’Arco di Rua Augusta a cui scattare sicuramente almeno una foto.

Da qui ci si può spostare poi al quartiere Alfama, la vecchia Lisbona prima che diventasse l’attuale Lisbona, con una forte influenza moresca.

Il suo nome significa “bagni” o “fontane”; un’esperienza da vivere è quella di salire a bordo di uno dei tram che circola lungo i tortuosi vicoli in salita.

Il secondo giorno

Il secondo giorno ci si può dirigere a Belém, famoso per il Pastéis de Belém, deliziose paste alla crema.

Prendendo il tram si può raggiungere il Monastero de los Jeronimos, patrimonio dell’Unesco, ricco di architettura gotica e chiostri interni.

Di fronte al monastero, c’è un parco attraverso cui si può raggiungere il Monumento alle Scoperte.

Immancabile da visitare è la Torre di Belem, progettata come la prua di una nave con molti volti famosi a bordo che si affaccia su una piazza con motivi a mosaico dettagliati attorno a una bussola.

Concludere la giornata con una passeggiata sul lungomare di Alcantara.

Il terzo giorno si possono visitare Sintra e Cascais: la prima con il Palazzo Nazionale, il castello moresco e il Palazzo Pena; la seconda per godersi un po’ di mare con le sue tante spiagge fra cui Praia do Guincho, ideale anche per praticare surf.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.